Google+ Giuliano Lenni Weblog: 34° Cantiere Internazionale d'Arte

Giuliano Lenni è nato e vive a Montepulciano
Ex ufficiale dell’Aeronautica Militare e Cavaliere della Repubblica
Si occupa di attività imprenditoriali e culturali e di scrittura
biografia | incarichi | @

Hotel Granducato Montepulciano | MontepulcianoHotels |
Ordine di Malta | Cisom |
Lions Club Valdichiana I Chiari
Unuci| Associazione Arma Aeronautica | Omri | Anioc

34° Cantiere Internazionale d'Arte


L'immagine manifesto del 34° Cantiere Internazionale d'Arte è firmata da Giuseppe Ragazzini. Si tratta di un giovane artista del territorio che si sta affermando tra le novità più interessanti della penisola anche in virtù di lusinghiere collaborazioni (da Vinicio Capossela agli Avion Travel). La spontaneità del suo segno è in grado di coniugare l'espressione pittorica con la comunicazione grafica. In questo manifesto emergono tutti i tratti iconografici del prossimo 34° Cantiere Internazionale d'Arte: c'è Dante Alighieri in una veste burlesca e scanzonata, con il riferimento esplicito alla Divina Commedia, in particolare all'Inferno che caratterizza l'edizione 2009. C'è un pianoforte materico, lo strumento più significativo e riconoscibile della musica cantieristica. E poi, sullo sfondo di un paesaggio tipicamente toscano, si staglia una torre di Babele, un crogiuolo di linguaggi davvero internazionale che lascia sgorgare un flusso dinamico di note, di accordi, di ritmo e di melodia. C'è l'arte insomma, nelle sue articolate varianti. In uno sguardo prospettico apparentemente fanciullesco, dove si coagulano le tre dimensioni, in un'omogenea sovrapposizione di livelli grafici. E c'è infine l'umanità delle scritte realizzate a mano, perché ha ragione il direttore artistico Detlev Glanert quando ricorda che "l'arte si fa con le mani".
Vai al programma ufficiale della rassegna