Google+ Giuliano Lenni Weblog: Calandrino 2013

Giuliano Lenni è nato e vive a Montepulciano con la moglie Carla e la figlia Agnese
Ragioniere, ex Ufficiale dell'Aeronautica Militare e Cavaliere della Repubblica
si occupa di attività imprenditoriali e culturali e di scrittura

Hotel Granducato | Aci e Walhalla | MontepulcianoHotels
L'Albergatore Informa |
Lions Club Valdichiana I Chiari
Una Divisa per Amico | Associazione Arma Aeronautica | Anioc
___________________________________________________________________

Calandrino 2013

Uno dei personaggi che con simpatia è ricordato dalla letteratura è certo la figura di Calandrino, l'uomo sciocco, che, però non si accorge della sua incapacità e presume di essere furbo, spiegando gli insuccessi con le circostanze avverse o con qualche contrattempo momentaneo. Il suo contorno di amici scanzonati e ridanciani, che approfittano della dabbenaggine dell'amico, ma senza malizia e solo per divertirsi è tipica espressione dello spirito toscano, bizzarro, ma fondamentalmente comprensivo per i difetti e onesto negli affetti. Il personaggio Calandrino per questo è forse più vivo che altrove nelle tradizioni della bassa Toscana e anche nella valle della Chiana dove le sue comiche imprese hanno suscitato la fantasia degli improvvisatori e dei poeti popolari. Calandrino, pittore di non eccelse qualità che si adatta ad aiutare gli amici Bruno, Poldo e Buffalmacco, pittori anch'essi. Sposato con Monna Tessa, donna ormai non più giovane e piena d'acciacchi più immaginari che reali, ma che tiene saldamente in mano, con la sua furberia da massaia, la situazione familiare. Calandrino innamorato di Niccolosa e di tutte le giovani donne modelle dei suoi amici. Non fa che sognare impossibili evasioni, più per fare un dispetto alla moglie che per amore di novità. Il Bruscello racconta sommariamente tre delle quattro novelle su Calandrino.
-La pittura sulla Primavera, dove Calandrino cerca di prendere senza pagare l'immagini di posa delle modelle degli amici.
-Il furto del maiale di Calandrino da parte degli amici.
-Calandrino alla ricerca dell'Elitropia, la pietra che rende invisibili.