Google+ Giuliano Lenni Weblog: Calendario 2008 Quelli del Monte...

Giuliano Lenni è nato e vive a Montepulciano con la moglie Carla e la figlia Agnese
Ragioniere, ex Ufficiale dell'Aeronautica Militare e Cavaliere della Repubblica
si occupa di attività imprenditoriali e culturali e di scrittura

Hotel Granducato Montepulciano | MontepulcianoHotels | Voltaia Immobiliare
Ordine di Malta| L'Albergatore Informa |
Lions Club Valdichiana I Chiari
Una Divisa per Amico | Associazione Arma Aeronautica | Anioc

Calendario 2008 Quelli del Monte...


L’Associazione Albergatori di Montepulciano, insieme ad alcuni partners pubblicitari e soprattutto con la divertente e allegra complicità di dodici disinvolti giovani di Montepulciano, è lieta di comunicare che sono in vendita, presso le principali edicole ed in alcune attività commerciali del Comune di Montepulciano, i calendari 2008 “Dal Monte Olimpo a…quelli del Monte”. “Siamo giunti ormai alla terza edizione del mitico calendario di Quelli del Monte. Infatti nel 2006 alcuni ragazzi poliziani, spinti anche dalla festosa e opulente aria del Natale, hanno ben pensato di mettersi in mostra per far si che anche i meno abbienti possano sorridere in un giorno così importante per la nostra comunità, ci spiega il presidente dell’Associazione Albergatori Giuliano Lenni. Con questo ormai consueto appuntamento, prosegue Lenni, i ragazzi hanno voluto donare ancora una volta un semplice gesto di solidarietà. Infatti gli incassi, provenienti dalla vendita dei calendari, saranno devoluti in beneficenza per dare un piccolo ma sincero aiuto economico ad un reparto dell’ospedale di Nottola”. “Una mostra fotografica è stata allestita nell’atrio del Palazzo Comunale, per gentile concessione della Pubblica Amministrazione, al fine di poter guardare le foto in un formato più grande ed in compagnia di amici e conoscenti. Andate a dare un’occhiata e se vorrete, ragazze giovani o signore attempate, potrete correre nelle edicole e nelle attività commerciali di Montepulciano per accaparrarvi una copia di un calendario semplice e vero come vuole la tradizione del Natale, conclude Lenni”.
Antonio Maprosti